POESIA

Ritornare a volare

Ma vivo con i sogni
tappezzati davanti agli occhi
ed in questo mio equilibrio – ho trovato la serenità

Dissipa nel vento
questo momento vissuto
fluendo sinuoso
come fosse un soffio a spegnere le candele della vita

E l’effluvio
inquina i colori delle stagioni del cuore
lasciando solchi
che cicatrizzano nelle ore di sole

ho innalzato un muro
per non guardare
indossato cuffie per non ascoltare voci ormai lontane
cibandomi solo di musica,
è stato come tagliare il filo di un palloncino
che vola ora lontano

è una parentesi della vita
che lascerò alle spalle
voltandomi soltanto per prendere appunti dagli insegnamenti
una parentesi cinturata ai fianchi della campagna,
inghiottita dalla nebbia del mattino

Ma vivo con i sogni
tappezzati davanti agli occhi
ed in questo mio equilibrio – ho trovato la serenità

E sarà sera e poi ancora sera
ma nel buio mirerò le stelle
la luna e ogni faro nell’immenso
perché la notte
non sarà più la prigione dei pensieri

oggi come ieri
con un sorriso in tasca
pronto a schiudersi per ogni bella emozione

Follow me & share
Daniela Pacelli

Un viaggio nei sentimenti con Daniela Pacelli Chi mi vede mi definisce “Solare”, perché la foschia lieve della malinconia la vede solo chi si ferma un po’ a viverti. Mi chiamo Daniela Pacelli e vivo a Terni, nella bellissima Umbria dal cuore verde. La mia prima passione è stata la scrittura, con il tempo poi mi sono avvicinata sempre di più alla fotografia, imparando a comunicare attraverso un'immagine che potesse raccontare uno stato d'animo, comprendendo che il silenzio spesso vale più di mille parole. Adoro dedicare parte del mio tempo libero alla scoperta di scorci e panorami particolari da immortalare in una foto, per regalarmi e regalare emozioni. Farle arrivare non è sempre facile, ma quando avviene, è il complimento più bello che si possa ricevere. Ho iniziato a gestire la pagina ckickfor_terni a novembre 2019 con l'intento di fare conoscere il territorio ternano in tutti i suoi angoli, borghi, vedute, anche da prospettive non usuali, perché l'obiettivo di chi fotografa, credo sia anche quello di invogliare chi guarda, ad entrare nella scena, a voler essere in quel luogo in quell'istante, o in un futuro qualsiasi. Quindi... "Ovunque tu vada, vacci sempre con tutto il tuo cuore"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *