POESIA

A piedi nudi

E proseguirò
a piedi nudi sopra ai sassi
per sentire ed ascoltare
il senso vero della vita

È lieve questo vento
come un respiro
a spazzare le fragili ombre
d’un arazzo terso di cobalto

E lì
timidi i raggi
si tuffano
sfiorando morbide nudi candide
come piume carezzevoli
di un Angelo

Mi sorprende ancora questo cielo
con le mille sfumature
dove nessuno affonda lo sguardo

Mi spoglia d’ogni essenza
come un puntino dentro un quadro senza autore
e all’imbrunire del domani
ascolto l’eco dei miei passi

scricchiolano uno dopo l’altro
a piedi nudi sul selciato
tra foglie e paglia
che seppur pungendo
non fa più male

il dolore cicatrizza
abbracciato dal mare in su la riva
donando refrigerio
ad una mente che risorge

e proseguirò
a piedi nudi sopra ai sassi
per sentire ed ascoltare
il senso vero della vita

e seppur qualche volta
smarrirò la ragione
persa nella follia di un istante
continuerò a spolverare la memoria

e con la pacatezza d’un silenzio qualunque – riprenderò a camminare

Follow me & share
Daniela Pacelli

Un viaggio nei sentimenti con Daniela Pacelli Chi mi vede mi definisce “Solare”, perché la foschia lieve della malinconia la vede solo chi si ferma un po’ a viverti. Mi chiamo Daniela Pacelli e vivo a Terni, nella bellissima Umbria dal cuore verde. La mia prima passione è stata la scrittura, con il tempo poi mi sono avvicinata sempre di più alla fotografia, imparando a comunicare attraverso un'immagine che potesse raccontare uno stato d'animo, comprendendo che il silenzio spesso vale più di mille parole. Adoro dedicare parte del mio tempo libero alla scoperta di scorci e panorami particolari da immortalare in una foto, per regalarmi e regalare emozioni. Farle arrivare non è sempre facile, ma quando avviene, è il complimento più bello che si possa ricevere. Ho iniziato a gestire la pagina ckickfor_terni a novembre 2019 con l'intento di fare conoscere il territorio ternano in tutti i suoi angoli, borghi, vedute, anche da prospettive non usuali, perché l'obiettivo di chi fotografa, credo sia anche quello di invogliare chi guarda, ad entrare nella scena, a voler essere in quel luogo in quell'istante, o in un futuro qualsiasi. Quindi... "Ovunque tu vada, vacci sempre con tutto il tuo cuore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *