POESIA

Il Marasma Del Cuore

Mille fogli d’azzurro 
calpestati qua e là
da zucchero filato e nembi minacciosi in corsa
intreccio di colori
e di stagioni

un campo di concentramento 
dove tra una guerra e l’altra
il fuoco di un tramonto
trova spazio per germogliare
e sgomitando 
fa sentire soavemente la sua voce 

un quadro frastagliato 
dipinto da stati d’animo che si aggrovigliano
come fumi di città

un vortice di sfumature contrastanti che roteando negli occhi
si specchiano nello spazio temporale di questo mondo:

frastuono di rumori
di treni persi o mai arrivati
di ingiustizie senza ragioni
di sorrisi ad allietare le giornate

di canzoni nate per gioco
di tagli rammendati
di trionfi premiati sul podio
di medaglie all’onore
di amori sbocciati tra la polvere dell’aurora
come i fiori tra le rocce

di passioni scosse dal vento
di paure ad allontanare dalle certezze
dal pianto dell’inverno
che scivolando dalle guance
raggela lo spirito

un concerto di emozioni
dal suono potente 
che sa arrivare dritto
come l’arco al centro del bersaglio

dentro un cielo che dopo la tempesta
sa ritrovare ogni volta
la giusta pace

Follow me & share
Daniela Pacelli

Un viaggio nei sentimenti con Daniela Pacelli Chi mi vede mi definisce “Solare”, perché la foschia lieve della malinconia la vede solo chi si ferma un po’ a viverti. Mi chiamo Daniela Pacelli e vivo a Terni, nella bellissima Umbria dal cuore verde. La mia prima passione è stata la scrittura, con il tempo poi mi sono avvicinata sempre di più alla fotografia, imparando a comunicare attraverso un'immagine che potesse raccontare uno stato d'animo, comprendendo che il silenzio spesso vale più di mille parole. Adoro dedicare parte del mio tempo libero alla scoperta di scorci e panorami particolari da immortalare in una foto, per regalarmi e regalare emozioni. Farle arrivare non è sempre facile, ma quando avviene, è il complimento più bello che si possa ricevere. Ho iniziato a gestire la pagina ckickfor_terni a novembre 2019 con l'intento di fare conoscere il territorio ternano in tutti i suoi angoli, borghi, vedute, anche da prospettive non usuali, perché l'obiettivo di chi fotografa, credo sia anche quello di invogliare chi guarda, ad entrare nella scena, a voler essere in quel luogo in quell'istante, o in un futuro qualsiasi. Quindi... "Ovunque tu vada, vacci sempre con tutto il tuo cuore"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *