GIROVAGANDO IN UMBRIA

Camminando

È a piccoli passi che si inizia il cammino… la costanza e la dedizione ne migliora la qualità. E dai periodi difficili, si può uscire persino migliorati, se si cerca una luce, in qualche angolo, è allora che cambia il punto di vista dal quale guardare la vita. In questi mesi difficili, ognuno si è concentrato per rafforzare qualcosa di se, chi ha sviluppato nuove passioni, chi si è inventato nuovi interessi, chi ha scoperto di avere potenzialità che non immaginava di avere. Si prova, a volte si sbatte il muso a terra, a volte si soffre, delusi o disillusi, ma poi tra le lacrime e le cicatrici, ci si rialza per tornare a volare. In questi mesi ho potuto riscoprire il piacere immenso di camminare tre le vie della campagna fino a immergersi nel bosco, ascoltare il canto degli uccelli, il rumore delle foglie secche calpestate dai passi, sentire l’odore della terra bagnata dalla pioggia appena scena. L’emozione più bella che si prova è quella sensazione di libertà, mischiata alla quiete, sentire vibrare il cuore, come fanno le ali delle farfalle, come vivere una parentesi, al di fuori dal mondo. Il contatto diretto con la natura, fa perdere la cognizione del tempo, per ritrovare se stessi dentro un orizzonte azzurro che respira la tua stessa pace. Lo sport mi ha insegnato il senso vero della competizione, la competizione si, ma solo con sé stessi, prefissarsi un obiettivo per poi raggiungerlo e poter fare sempre meglio. Così mentre all’inizio la meta preferita era arrivare al mio amato borgo di Cesi, dal quale poter ammirare la vallata che porta a Sangemini, pian piano mi sono spinta ben oltre, raggiungendo il signorile paesino di Sangemini. La gioia che si prova all’arrivo è grandiosa ed un senso di leggerezza ti percuote dentro. Foto di viaggio accompagnano i sentieri e mentre attendi il sole scendere ed infuocare il cielo della sua energia, miri gli occhi al cielo e firmando con l’ultimo sorriso la tela della giornata, posso finalmente dire “sto come un tramonto ” 

Follow me & share
Daniela Pacelli

Un viaggio nei sentimenti con Daniela Pacelli Chi mi vede mi definisce “Solare”, perché la foschia lieve della malinconia la vede solo chi si ferma un po’ a viverti. Mi chiamo Daniela Pacelli e vivo a Terni, nella bellissima Umbria dal cuore verde. La mia prima passione è stata la scrittura, con il tempo poi mi sono avvicinata sempre di più alla fotografia, imparando a comunicare attraverso un'immagine che potesse raccontare uno stato d'animo, comprendendo che il silenzio spesso vale più di mille parole. Adoro dedicare parte del mio tempo libero alla scoperta di scorci e panorami particolari da immortalare in una foto, per regalarmi e regalare emozioni. Farle arrivare non è sempre facile, ma quando avviene, è il complimento più bello che si possa ricevere. Ho iniziato a gestire la pagina ckickfor_terni a novembre 2019 con l'intento di fare conoscere il territorio ternano in tutti i suoi angoli, borghi, vedute, anche da prospettive non usuali, perché l'obiettivo di chi fotografa, credo sia anche quello di invogliare chi guarda, ad entrare nella scena, a voler essere in quel luogo in quell'istante, o in un futuro qualsiasi. Quindi... "Ovunque tu vada, vacci sempre con tutto il tuo cuore"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *