POESIA

La quiete

Da sempre ho creduto che i luoghi di pace
fossero il giaciglio dove il cuore custodisce i sogni

In tempi lontani
già credevo che la quiete
fosse la miglior arma di salvezza
e che tacere fosse il rimedio per preservare le emozioni
che puoi far esistere magari
dentro uno scatto
tra mille frammenti di vita

Isolarsi dalla folla
significava respirare all’ombra di una grande quercia ammirando l’orizzonte
perché a volte uno sguardo sa parlare il linguaggio puro del sentimento

Io sento, vedo, percepisco
ed in ogni gesto
racchiudo le persone nel loro spazio

come un recinto che fa da quadrato al giardino dell’anima
dove ogni fiore germoglia impavido

E da sempre ho creduto
che i luoghi di pace
fossero il giaciglio
dove il cuore custodisce i sogni

che vergini sfiorano il cielo
con l’inchiostro dei pensieri
come nuvole che passeggiano
sulla tavola celeste
imbrattando di dubbi e certezze
il quieto vivere

Follow me & share
Daniela Pacelli

Un viaggio nei sentimenti con Daniela Pacelli Chi mi vede mi definisce “Solare”, perché la foschia lieve della malinconia la vede solo chi si ferma un po’ a viverti. Mi chiamo Daniela Pacelli e vivo a Terni, nella bellissima Umbria dal cuore verde. La mia prima passione è stata la scrittura, con il tempo poi mi sono avvicinata sempre di più alla fotografia, imparando a comunicare attraverso un'immagine che potesse raccontare uno stato d'animo, comprendendo che il silenzio spesso vale più di mille parole. Adoro dedicare parte del mio tempo libero alla scoperta di scorci e panorami particolari da immortalare in una foto, per regalarmi e regalare emozioni. Farle arrivare non è sempre facile, ma quando avviene, è il complimento più bello che si possa ricevere. Ho iniziato a gestire la pagina ckickfor_terni a novembre 2019 con l'intento di fare conoscere il territorio ternano in tutti i suoi angoli, borghi, vedute, anche da prospettive non usuali, perché l'obiettivo di chi fotografa, credo sia anche quello di invogliare chi guarda, ad entrare nella scena, a voler essere in quel luogo in quell'istante, o in un futuro qualsiasi. Quindi... "Ovunque tu vada, vacci sempre con tutto il tuo cuore"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *